martedì, 28 Settembre 2021

Emilia-Romagna: Percorsi formativi per assistenti familiari


Breve descrizione dell’intervento

Nell’ambito della attività di promozione e supporto all’attuazione delle linee di indirizzo regionali per la qualificazione ed emersione del lavoro di cura svolto da assistenti famigliari (All.3 DGR 1206/07 e DGR 2375/09), la Regione, con un gruppo di lavoro cui hanno partecipato alcuni ambiti distrettuali, ha sviluppato un percorso formativo base per assistenti familiari.
Il percorso serve a promuovere una prima informazione di base, al contempo sostenere la relazione di fiducia e collaborazione con gli operatori dei servizi. Può essere l’inizio di un percorso di qualificazione professionale progressiva, con incontri di follow up e/o approfondimenti successivi su tematiche specifiche.

Beneficiari

Assistenti familiari.

Numero dei beneficiari

Nel 2017 (anno di più recente pubblicazione dei dati disponibili), risultano aver partecipato a percorsi formativi 1,652 assistenti familiari, con un incremento del 7% rispetto al 2016 ma anche una generale diminuzione del numero di persone coinvolte in percorsi di formazione rispetto al 2013, quando i beneficiari erano altre 4000.

Entità dell'intervento

Si tratta di un percorso formativo “misto” che prevede:
una parte in autoformazione sulla piattaforma regionale di e-learning Self (fruibile collegandosi da computer, tablet, smartphone, ecc.);
una parte in aula, con incontri di approfondimento a cura di professionisti della rete dei servizi (“team distrettuale”) per completare l’apprendimento.
moduli formativi base (video + dispense, slides ecc.) e test di verifica sui seguenti argomenti: Relazione e comunicazione, Supporto al mantenimento della Salute, Aiuto nel movimento, Igiene personale e della casa, Alimentazione, Demenza, Animazione e tempo libero, Lavorare in Italia, Principi e organizzazione dello Stato.

Ente responsabile

Le attività formative sono organizzate e promosse in ambito locale da Comuni e Ausl sulla base della programmazione territoriale e sono gratuite per gli utenti.

Durata

Mediamente 12 ore su piattaforma e 12-20 ore di incontri in aula / con esperti.

Canale di finanziamento

Fondo regionale Non Autosufficienza (FRNA).

Note o commenti

Sono inoltre stati realizzati opuscoli informativi multilingue per assistenti famigliari straniere sui principali ambiti assistenziali di intervento. Gli opuscoli in 9 diverse lingue (italiano, russo, polacco, inglese, arabo, rumeno, francese, spagnolo, albanese) sono scaricabili qui.
Maggiori informazioni riguardanti i corsi possono infine essere trovate ai seguenti link:

Il percorso formativo per assistenti familiari

Report di Sintesi Regionale (2017)