lunedì, 19 Settembre 2022

Modena: Servizio a.Mo.Do


Breve descrizione dell’intervento

Il Comune di Modena ha attivato, a partire dal 4 settembre 2017, in via sperimentale ed in collaborazione con il CSS – Consorzio Solidarietà Sociale, un nuovo servizio di assistenza familiare per la non autosufficienza denominato aMoDo.

Obiettivo generale del servizio è di sostenere i cittadini che si trovano, anche temporaneamente, in una condizione di non autosufficienza e hanno necessità di attivare in tempi brevi una assistente familiare. Nello specifico, il servizio si propone di:

  • sostenere i cittadini e le famiglie nella definizione del bisogno, nella ricerca, selezione e gestione contrattuale dell’assistente familiare;
  • favorire la regolarizzazione delle assistenti familiari, la qualificazione del lavoro attraverso azioni di formazione, tutoraggio e aggiornamento;
  • proporre sostegno e aggiornamento ai caregiver.

Beneficiari

  • persone residenti nel Comune di Modena, non autosufficienti, che si trovano in condizioni di fragilità, con necessità di sostegno per l’autonomia nelle attività della vita quotidiana (come per esempio anziani o disabili non autosufficienti);
  • persone residenti nel Comune di Modena che si trovano in condizioni di fragilità, in situazioni di dimissioni protette da strutture ospedaliere e/o residenziali.

 I cittadini che possono rivolgersi al servizio non devono essere beneficiari di altri contributi, finalizzati al sostegno della domiciliarità, erogati contemporaneamente dal o attraverso il Comune.

Come funziona

Le forme di sostegno domiciliare cui potranno accedere i cittadini sono di 2 tipologie:

  • assistente familiare in convivenza
  • assistente familiare non in convivenza con almeno 33 ore settimanali di lavoro

È prevista l’attivazione di contratti di lavoro con assistenti familiari regolarmente assunti dagli utenti o dai familiari, secondo le normative vigenti previste dal CCNL sulla disciplina del rapporto di lavoro domestico e sue integrazioni provinciali.

Dove/come fare la domanda

Presso lo Sportello Sociale Cittadino e presso i Poli Sociali Territoriali è possibile ricevere informazioni sul servizio aMoDo.

Sia per le famiglie che cercano un assistente familiare sia per gli/le assistenti familiari è inoltre attivo un NUMERO UNICO per informazioni e richieste: 335.77.47.660 dal lunedì al venerdì e al mercoledì dalle 8,30 alle 17.

La domanda di assistenza familiare deve essere presentata presso la sede della Cooperativa Sociale Aliante (ufficio Windsor Point in via S. Faustino 155/T).

Le candidature come assistente familiare devono essere presentate presso la sede della Cooperativa Sociale Aliante (ufficio Windsor Point in via S. Faustino 155/T) o via mail(amodo@aliantecoopsociale.it;).